26 C
Roma

A Casa di Amici – Puntata di Venerdì 28 Giugno 2024

Ultimo appuntamento della settimana con “A Casa di Amici”, il salotto di Radio Roma, in onda sul Canale 14 del digitale terrestre condotto da Giulia Capobianco. Oggi, come ogni venerdì, “L’angolo del Parent Coach” con la Dott.ssa Danyla De Vincentiis. Per uno spazio dedicato alla musica e all’artepop”, Nikita Pelizon, cantante, modella, pittrice, influencer motivazionale e personaggio televisivo, vincitrice della settima edizione del GF VIP.

Notizie d’apertura

In collegamento, il Direttore Claudio Micalizio con le news di apertura:

  • Consiglio Europeo, via libera alle nomine ma l’Italia vota controcorrente: Giorgia Meloni resta isolata astenendosi su Ursula Von Der Leyen, votando contro il Socialista Antonio Costa e la liberale Kaja Kallas.
  • Commenti e sondaggi dopo il duello televisivo tra Donald Trump e Joe Biden: il presidente incerto sul diritto all’aborto e l’insurrezione del 6 gennaio. Trump controllato ma con note aggressive rilascia risposte elusive e fuorvianti.
  • Medioriente, Iran al voto dopo la morte del Presidente Raisi: quattro i candidati di cui tre conservatori e un riformista. Temuta l’astensione, domani potrebbero essere pubblicate le stime, mentre domenica i risultati ufficiali.
  • Terremoto nel movimento giovanile di Fratelli d’Italia: ancora discorsi antisemiti, razzisti e fascisti anche contro la senatrice Ester Mieli. Dimessi Flaminia Pace, responsabile del Circolo Pinciano ed Elisa Segnini, capo segretaria della deputata Ylenia Lucarelli.
  • Siracusa, Bimbo disabile cade in un pozzo e muore. L’incidente è avvenuto a Palazzolo Acreide: il piccolo partecipava ad un campo estivo della cooperativa Anffas. E’ precipitato, in circostanze ancora da chiarire, in un pozzo artesiano di 15 metri di cui la metà con acqua. Invano il tentativo dell’educatrice di salvarlo. E’stata estratta viva.
  • Nuove polemiche sul DDL sicurezza: in carcere chi blocca le strade per protesta. Per un blocco stradale o ferroviario si rischieranno dino a due anni di galera.
  • Maturità, voti troppo bassi allo scritto: tre studentesse fanno scena muta per protesta. Una delle tre ragazze, Linda Conchetto, ha affermato in commissione: “Ho deciso che non mi sottoporrò all’esame orale, non certo perché io ne abbia paura o perché non abbia studiato, ma perché non voglio accettare il vostro giudizio che non rispecchia il mio lavoro” (RaiNews.it)
  • Sport Calcio, via agli ottavi di finale: domani gli Azzurri in campo contro la Svizzera.

“C’era una volta…” – I fatti più importanti accaduti oggi, nella Storia

  • Il 28 Giugno 1946, Enrico De Nicola, avvocato napoletano dalle idee liberali giolittiane, venne eletto primo capo dello Stato italiano. Con l’entrata in vigore della Costituzione, precisamente il 1 gennaio 1948, De Nicola assunse, in via ufficiale, il titolo di Presidente della Repubblica italiana e successivamente, ricoprì anche altri incarichi di pregio come quello di Presidente della Corte Costituzionale, a partire dal 23 gennaio 1956.
  • Il 28 Giugno 1846, 178 anni fa, il belga Antoine Joseph Sax, passato alla storia come Adolphe Sax, inventò il Sassofono. Ereditando dal padre l’arte della costruzione di strumenti musicali, iniziò ben presto a sperimentare varianti di strumenti già esistenti fino ad arrivare al sassofono, brevettato a Parigi nel 1846 a cui diede il suo nome.

La Nota Sportiva

Direttamente dalla redazione di “Sport Paper Tv”, Daniele Amore, giornalista sportivo, per il consueto approfondimento di fine settimana.

Euro 2024: domani ore 18:00, il prossimo match che vedrà in campo gli “imprevedibiliAzzurri scontrarsi con la Svizzera. L’allenatore Murat Yakin è fiducioso: “I nostri avversari devono preoccuparsi di come giochiamo” (Bluewin.ch)

Non perdete l’appuntamento con “Sport Paper – il calcio in 90 minuti” assieme a Roberta Pedrelli e Daniele Amore, ogni lunedì alle 21:30 sul Canale 14 del DTT.

“Culturalmente” – le mostre del Weekend!

  • A Roma, presso la Galleria Borghese, in programma fino al 15 settembre 2024, “Louise Bourgeois. L’inconscio della memoria”. La prima esposizione romana dell’artista franco-americana, presenterà venti opere scultoree che entrano in contatto con l’architettura del Casinò Borghese, incentrate sul concetto di metamorfosi, della memoria e sull’espressione degli stati psicologici ed emotivi.
  • A Milano, dallo scorso 26 giugno, fino al 15 settembre 2024, sarà possibile apprezzare  presso il Pac, Padiglione Arte Contemporanea, la mostra dal titolo “Andante con moto” di Liliana Moro. Il tema affrontato è il suono, “tramite opere che esplorano vari linguaggi, dalle parole alla scultura, dalla performance al video, fino al disegno e al collage” – Ansa.
  • “Italia Sessanta. Arte, Moda e Design. Dal Boom al Pop” è il titolo dell’esposizione a cura di Carla Cerutti, Enrico Minio Capucci, Raffaella Sgubin e Lorenzo Michelli, allestita dal 29 giugno al 27 ottobre 2024 tra le mura del Palazzo Attems Petzenstein a Gorizia. Le trasformazioni sociali, politiche, artistiche dei dieci anni del boom economico, saranno protagoniste della mostra tramite opere che rivelano linguaggi e la sperimentazione del periodo storico tra arte, design, musica, moda e spettacolo.

“L’angolo del Parent Coach” di Danyla De Vincentiis – Black Mirror: il lato oscuro della tecnologia

Eccezionalmente in studio, oggi al Salotto di Radio Roma con “L’angolo del Parent Coach”, la Dott.ssa Danyla De Vincentiis, Coach professionista e Parent Coach, per uno sguardo riflessivo sul lato oscuro della tecnologia.

Punto di partenza, è la serie britannica “Black Mirror”, antologia che incarna a volte il genere fantascientifico, a volte drammatico o satirico, altre volte thriller o fantasy, esplorando le diverse sfaccettature della tecnologia tramite le storie che attingono ai disagi collettivi del mondo di oggi.

Black mirror, fantasia o realtà? La serie di grande successo di Charlie Brooker, Jesse Armstrong e William Bridges, è costituita da diverse stagioni con episodi sconnessi tra loro: non c’è una storia ben definita ma un unico grande filo rosso che li unisce uno con l’altro, “il lato oscuro della tecnologia”.

Tra tutte le sfaccettature, però, c’è un fenomeno molto comune in quest’epoca dominata dai social, dall’evoluzione e dall’imponente desiderio di visibilità: gli haters. L’hater è una persona profondamente insoddisfatta e frustrata con limitati riconoscimenti nella vita reale e che, probabilmente, di fronte a questo, vive un massiccio senso di impotenza. Gli haters sono coloro che si sfogano sul web, ma c’è da chiarire un aspetto fondamentale: ognuno di noi, sì, ha il diritto di esprimere il proprio pensiero, ma è il modo che fa la differenza. Il web, senza dubbio, è una società aperta, in cui tutti  arrivano a tutti, anche in anonimato, ma con male parole, insultando, giudicando duramente o minacciando di morte.

Molti sono gli episodi, anche noti, in cui la figura di “odiatore” tende a giustificare il commento frustrato e frustrante nei confronti di una persona, semplicemente per il fatto che quest’ultima suole esporsi pubblicamente. “L’odio non è giustificabile. La violenza non va mai giustificata, nemmeno con la libertà di pensiero, soprattutto perchè potrebbe portare gravi conseguenze sul piano della salute mentale, ma anche fisica. Un adolescente, ancora non completamente forgiato di maturità, potrebbe essere guidato verso un vortice pericoloso, senza mai tornare indietro. Basti pensare al fenomeno ‘Blu Whale Challege’ risalente al 2016, in cui molti giovani hanno perso la vità”.

Cari genitori. Cari tutti, osservate sempre e non pensate mai che questo non possa accadere ai vostri figli”.

”Successe in musica” – Speciale Nikita Pelizon

Puntata ricca di sorprese: ai microfoni di Radio Roma, in collegamento video, un’artista poliedrica: modella, pittrice, cantante, influencer motivazionale, vincitrice della settima edizione del GF VIP: Nikita Pelizon!

Reduce dal successo di “Mojito”, Nikita torna a far ballare con il nuovo singolo dal titolo “Unika”, un brano originale, energico ma al contempo, estremamente riflessivo. “Tu ti senti guilty e non ti senti sicura, ma la verità è che sei U – N – I – K – A”, recita il testo, con il quale la performer ha voluto esortare, tutti, indistintamente, a riflettere sulla propria vita, a celebrare la loro unicità, in un nucleo sociale soffocato e soffocante, fatto di etichette, pressioni e continue aspettative.

Anche nel videoclip, c’è l’invito a riscoprire se stessi, nella propria bellezza, semplicità, cercando di non dipendere dai canoni social e/o sociali. L’eclettica Nikita non si ferma soltanto alla musica, infatti intraprende un secondo percorso “pop” anche con la sua prima mostra dal titolo “Oltre il Velo della Celebrità”, curata da Divulgarti. Protagoniste le opere che uniscono collage con, appunto, la pop art, garantendo uno sguardo all’esistenzialimo e la riflessione sulla propria vita. Tutto questo si fonde perfettamente con una divulgazione sulle dipendenze social, dalle quali lei stessa si è messa in guardia in passato. E, allora…perchè non aiutare gli altri a farlo? Perchè non con l’arte?

L’aforisma di A Casa di Amici

La salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente

Arthur Schopenhauer, filosofo, orientalista e traduttore tedesco

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Cattivissimo – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

A Cattivissimo oggi diamo dei consigli per i primi appuntamenti amorosi. Ad istruirci è...

Sotto Le Stelle del Cinema Romeno, il festival a Roma

Il cinema romeno è passato da Roma. Tra il 5 e il 7 Luglio...

The Passenger – Puntata di Martedì 16 Luglio 2024

A The Passenger non perdiamo di vista l'attualità internazionale commentando insieme ad Alessandro Fornaciari...

Troppe morti in strada, il presidio dei cittadini: “Serve più sicurezza”

Troppe morti in strada, il presidio dei cittadini per "una città più sicura" Ospite in...

ARTICOLI CORRELATI

Cattivissimo – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

A Cattivissimo oggi diamo dei consigli per i primi appuntamenti amorosi. Ad istruirci è...
00:12:20

Sotto Le Stelle del Cinema Romeno, il festival a Roma

Il cinema romeno è passato da Roma. Tra il 5 e il 7 Luglio...

The Passenger – Puntata di Martedì 16 Luglio 2024

A The Passenger non perdiamo di vista l'attualità internazionale commentando insieme ad Alessandro Fornaciari...