33.2 C
Roma

Il nuovo RSI – Regolamento Sanitario Internazionale (Con Joseph Tritto)

Approvato l’RSI il regolamento sanitario internazionale. “A Viso Scoperto” puntata del 17/06/2024.

Approvato il nuovo RSI, il regolamento sanitario internazionale. “A Viso Scoperto” puntata del 17/06/2024.

Interviene il prof. Joseph Tritto Presidente della “Word Academy of Biomedical Technologies” di Parigi (Accademia mondiale tecnologie biomediche) che denuncia gravissime e inaccettabili irregolarità nella procedura di approvazione del nuovo Regolamento Sanitario Internazionale.

Cia hanno raccontato che il Trattato Pandemico è stato affossato, ma le cose non stanno così, buona parte infatti è stato trasferito nel nuovo RSI (Regolamento Sanitario Internazionale) approvato il primo giugno in Svizzera.

Joseph Tritto ha seguito i lavori insieme ad una delegazione di avvocati internazionale, il primo giugno hanno fatto una conferenza stampa per denunciare che c’erano delle importanti irregolarità nelle procedure di presentazione discussione e approvazione dell’RSI. Nel giro di uno, massimo due anni, si procederà anche all’approvazione del Trattato Pandemico.

Il nuovo RSI è importante perché è uno strumento legale e internazionale, insomma è una legge internazionale emanata sotto l’egida delle Nazioni Unite, l’ultima edizione era del 2005, quindi tutte le nazioni sono obbligate a rispettarla.

Approvazione dell’RSI illegale e illegittima

L’intenzione dell’OMS era quella di mettere le mani sul RSI per dare all’OMS poteri di legislatore e regolatore nel caso delle emergenze pandemiche, dando un potere unico al direttore generale dell’OMS, di legiferare da un punto di vista legale e di regolare per esempio la definizione di una pandemia di emergenza, il modo in cui andrebbero fatte le diagnosi e poi la distribuzione delle terapie tra i diversi paesi.

Ma questo non è regolare perché l’OMS è una delle 14 agenzie delle Nazioni Unite e non può avere dei poteri sovranazionali che bypassano completamente le sovranità dei paesi, ma non può avere questi poteri perché è solo un’agenzia e solo l’assemblea generale delle Nazioni Unite può avocare a sé questi poteri, ma in ogni caso incaricherebbe l’OMS di implementare, quindi l’OMS non potrebbe essere in nessun caso indipendente.

Ma la cosa peggiore è che negli ultimi due giorni a Ginevra, circolava voce che le modifiche potevano essere approvate a maggioranza semplice, il che da un punto di vista formale è corretto, ma giravano anche voci che 109 paesi non avrebbero accettato. Poi la sera del 1° giugno esce l’informazione che 109 paesi hanno votato a favore del nuovo RSI, che quindi era stato approvato.

Ma non c’era alcun documento scritto, si sapeva che L’Italia aveva votato favorevolmente, non c’era un report dove era scritto chi aveva votato a favore e chi aveva votato contro.

Due giorni dopo Tedros Ghebreyesus esce in televisione e annuncia in pompa magna che le RSI è stato approvato e quindi inizia una nuova era nella gestione della sanità mondiale.

Tedros Ghebreyesus brinda all'approvazione dell'RSI (Immagine generata con l'IA)
Tedros Ghebreyesus brinda all’approvazione dell’RSI (Immagine generata con l’IA)

Ma quando abbiamo cercato i report abbiamo capito innanzitutto che c’erano due commissioni la commissione A e la commissione B che avevano due funzioni diverse la prima quella di preparare le RSI e far sì che ci fosse un’approvazione, la seconda per preparare la successiva approvazione del trattato pandemico a fine anno.

Ma non trovavamo il report India Cina e Arabia Saudita hanno promosso l’approvazione formale della RSI per poter proseguire i lavori sul Trattato Pandemico, alla fine sul sito dell’OMS esce l’informazione che l’RSI è stato approvato per “Consensus”, che significa che non ha votato nessuno, perché la tarda notte quando hanno provato a fare approvare l’RSI molti delegati se ne erano andati e quindi non c’erano i numeri per poter votare a maggioranza semplice, quindi si è deciso che siccome erano sostanzialmente d’accordo sul nuovo regolamento sanitario internazionale lo approviamo per così dire in maniera informale. Ma questo è assolutamente irregolare, non esiste l’approvazione per “consensus”. Quindi il trattato non è mai stato votato e di conseguenza la sua approvazione è illegittima e illegale.

 “A Viso scoperto” va in onda tutte le sere, dal lunedì al venerdì, alle 23.00, in replica il giorno successivo alle ore 11.00 escluso il sabato mattina. Contatti: avisoscoperto@radioroma.it

 

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

VivaVoce Sport e Salute – Puntata di Sabato 20 Luglio 2024

In questa puntata di Vivavoce Sport e Salute in onda su Radio Roma Television...

La nuova Frontiera della Mafia

Trentadue anni dalla Strage di Via d’Amelio 19 Luglio 1992. A pochi minuti dalle cinque...

A Casa di Amici – Puntata di Venerdì 19 Luglio 2024

Ultima puntata della settimana con “A Casa di Amici”, il salotto di Radio Roma,...

Legge Lorenzin e vaccini, l’Italia terra di conquista di Big Pharma? – Camelot – Puntata di mercoledì 17 luglio 2024

La legge Lorenzin ha introdotto dieci vaccinazioni obbligatorie per i minori da 0 a...

ARTICOLI CORRELATI

00:24:07

VivaVoce Sport e Salute – Puntata di Sabato 20 Luglio 2024

In questa puntata di Vivavoce Sport e Salute in onda su Radio Roma Television...
00:14:36

La nuova Frontiera della Mafia

Trentadue anni dalla Strage di Via d’Amelio 19 Luglio 1992. A pochi minuti dalle cinque...

A Casa di Amici – Puntata di Venerdì 19 Luglio 2024

Ultima puntata della settimana con “A Casa di Amici”, il salotto di Radio Roma,...