33.7 C
Roma

Finalmente la verità sui farmaci sperimentali (Con Silvio Sposito)

Finalmente la verità sui farmaci sperimentali. “A Viso Scoperto” puntata del 14/06/2024.

Il Dott. Silvio Sposito, specialista in endocrinologia e medicina nucleare, torna in trasmissione e come sempre non ha peli sulla lingua.

Negli USA la verità sta venendo a galla

Negli USA con l’interrogatorio di Fauci al Congresso sta venendo fuori la verità sulla gestione pandemica, distanziamento e mascherine non avevano nessun fondamento scientifico, così come i lockdown e altre misure chiaramente illogiche, il virus probabilmente è fuoriuscito da un laboratorio e Fauci e gli USA hanno finanziato le ricerche sul guadagno di funziona presso il laboratorio di Wuhan.

Questa è la verità, una verità che contiene notizie per le quali si veniva censurati e denigrati come complottisti “No vax” oggi sono confermate da Anthony Fauci l’ex guru della sanità statunitense, quindi media e quotidiani ripareranno agli errori commessi e racconteranno questa verità che smentisce le loro pubblicazioni pandemiche? Nemmeno per sogno, la linea è quella del silenzio, oltretutto su notizie di grande rilevanza per l’intera popolazione. Esattamente come i social e Google continuano a censurare, oscurare e limitare post verità su vaccini ed effetti avversi, è questa la tanto sbandierata libertà di parola in Italia e nella UE? La verità non conta più, quella che conta è la “verità di stato”?

E la politica? Le istituzioni? Che anche sulle dichiarazioni di Fauci, FDA, NIAID, NIH hanno preso decisioni anti scientifiche oltre che repressive e illogiche? Anche da questo lato regna il silenzio.

Passiamo poi al trattato pandemico trasferito nel nuovo regolamento sanitario internazionale, appena approvato anche se con procedura irregolare.

La verità sui farmaci sperimentali sta venendo a galla
La verità sui farmaci sperimentali sta venendo a galla

Lo studio del BMJ dice la verità, ma il giornale puntualizza che …

Lo studio del BMJ che ipotizza una possibile correlazione tra lockdown, vaccinazioni e morti in eccesso e la precisazione dello stesso giornale che conferma l’esattezza dei dati ma sconfessa ogni correlazione.

«Vari organi di stampa», recita il comunicato, «hanno affermato che questa ricerca implica un nesso causale diretto tra la vaccinazione contro il COVID-19 e la mortalità. Questo studio non stabilisce alcun collegamento di questo tipo. I ricercatori hanno esaminato solo le tendenze dell’eccesso di mortalità nel tempo, non le sue cause. Sebbene i ricercatori riconoscano che gli effetti collaterali vengono segnalati dopo la vaccinazione, la ricerca non supporta l’affermazione che i vaccini siano uno dei principali fattori che contribuiscono all’eccesso di morti dall’inizio della pandemia. I vaccini, infatti, sono stati determinanti nel ridurre la grave malattia

e la morte associate all’infezione da COVID-19. Il messaggio della ricerca, è che comprendere l’eccesso di mortalità complessivo a partire dalla pandemia di COVID-19 è cruciale per la futura politica sanitaria, ma che identificare le cause specifiche è complesso a causa della diversa qualità dei dati nazionali e dei metodi di rendicontazione».

Vaccini e tumori

Un importante studio su vaccini e tumori è stato ritirato su richiesta di uno dei due autori mentre il secondo si è opposto. Uno scienziato del NIH con legami con il settore farmaceutico e con il Wuhan Institute of Virology ha supervisionato la ritrattazione di uno studio sottoposto a revisione paritaria del 2021 che collegava i vaccini COVID-19 al rischio di cancro, soprattutto per le donne, secondo le e-mail ottenute ai sensi del Freedom of Information Act.

Il Recente calo della motilità degli spermatozoi tra i candidati donatori presso una banca del seme in Danimarca.

Il Senato australiano ha aperto un’indagine sull’aumento delle morti in eccesso come parte del programma di vaccinazione anti-COVID del 2021, segnando il primo esame formale su questo problema a livello mondiale, qui in Italia tutto tace ma la situazione delle morti in eccesso non è rosea.

Un’importante sentenza USA, i vaccini COVID possono disturbare il sistema ormonale e innescare una cascata di problemi di salute cronici, per il NJT il virus è uscito da un laboratorio. L’mRNA del vaccino permane troppo a lungo nel corpo e una serie di studi su vaccino e cancro.

Il professore di diritto che ha scritto la legge sulle armi biologiche e l’antiterrorismo del 1989 ha rilasciato una dichiarazione giurata secondo cui le iniezioni di nanoparticelle di COVID 19 sono armi biologiche e armi di distruzione di massa.

“A Viso scoperto” va in onda tutte le sere, dal lunedì al venerdì, alle 23.00, in replica il giorno successivo alle ore 11.00 escluso il sabato mattina. Contatti: avisoscoperto@radioroma.it

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Carceri sovraffollate e suicidi: è ancora emergenza. Sbroglia (FSI-USAE): “Mancano le competenze” – Extra – Martedì 16 luglio 2024

Il problema delle carceri sovraffollate si trascina da decenni ed è il classico dossier...

Gabriele Ceracchini: “Il Neomondismo difende dagli espropri”. Da “Contrapposti” di Domenica 14 Luglio 2024

Gabriele Ceracchini: “Il Neomondismo difende dagli espropri”. Da “Contrapposti” di Domenica 14 Luglio 2024 Nel...

Breaking Bed – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

Il buongiorno di Radio Roma apre la giornata come sempre con Breaking Bed, il...

Le Derive Sanitarie Pugliesi (Con Angelo Di Lorenzo)

Le Derive Sanitarie Pugliesi “A Viso Scoperto” puntata del 11/07/2024. L’Avv. Angelo Di Lorenzo presidente ALI...

ARTICOLI CORRELATI

Carceri sovraffollate e suicidi: è ancora emergenza. Sbroglia (FSI-USAE): “Mancano le competenze” – Extra – Martedì 16 luglio 2024

Il problema delle carceri sovraffollate si trascina da decenni ed è il classico dossier...

Gabriele Ceracchini: “Il Neomondismo difende dagli espropri”. Da “Contrapposti” di Domenica 14 Luglio 2024

Gabriele Ceracchini: “Il Neomondismo difende dagli espropri”. Da “Contrapposti” di Domenica 14 Luglio 2024 Nel...

Breaking Bed – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

Il buongiorno di Radio Roma apre la giornata come sempre con Breaking Bed, il...