26 C
Roma

Autovelox, dopo la Cassazione multe da annullare. Ma i giudici di pace rinviano le decisioni: perché? – Extra – Lunedì 17 Giugno 2024

Cosa sta accadendo in Italia dopo la sentenza della Corte di Cassazione che lo scorso aprile ha sancito l’illegittimità di quelle multe per eccesso di velocità elevate con autovelox non omologati? A poche settimane da quella clamorosa presa di posizione, le cronache stanno registrando un aumento dei ricorsi da parte di automobilisti multati e, al contempo, un incremento delle contravvenzioni per eccesso di velocità che gli esperti reputano frutto della convinzione che i limiti non vadano più rispettati.

E che cosa sta succedendo nei tribunali e in particolare negli uffici dei giudici di pace, principale approdo per le istanze di quanti intendono opporsi ad una contravvenzione?

Ospite di Extra, il programma di approfondimento giornalistico in onda ogni giorno alle ore 21.15 su Radio Roma News Tv (canale 14 del digitale terrestre a Roma e nel Lazio), il presidente di Globoconsumatori Mario Gatto lancia l’allarme: “Stiamo ricevendo un numero crescente di segnalazioni secondo cui molti giudici, di fronte alla necessità di prendere atto della pronuncia della Cassazione che non ammette margine di dubbio preferiscono non decidere e rinviano a data da destinarsi le udienze. Un comportamento decisamente insolito e a noi fa venire il dubbio che, trovandosi in difficoltà, il tribunale opti per una ritirata strategica magari in attesa che intervenga la politica”, dice il rappresentante dell’associazione che per prima, nel 2018, si appellò contro le multe di un autovelox installato a Milano senza le dovute omologazioni e per la prima volta incassò il parere favorevole del locale tribunale.

Nel frattempo tutto resta nella più assoluta incertezza, perchè l’ordinanza 10505/2024 della Cassazione che impone ai Comuni di utilizzare autovelox omologati ribadisce anche che per il loro utilizzo non è sufficiente che questi apparecchi siano approvati, come sempre accaduto sinora tramite le circolari emanate dal Ministero dei trasporti. Ma ora che non sarà più agire in regola, il Governo varerà un provvedimento che dovrà sanare una volta per tutte il problema delle omologazioni?

I primi ad augurarselo sono i sindaci: senza un intervento politico, le multe sono nulle e poiché di fatto oggi nessun autovelox è a norma proprio perchè mancano chiare procedure per certificare l’omologazione il rischio è una pioggia di ricorsi sia per le contravvenzioni precedenti che per tutte quelle nuove. Risultato? Un tracollo delle entrate nelle casse comunali che vedono nei proventi delle multe un gettito molto importante per far quadrare i conti. Ad ammetterlo, qualche tempo fa, era stato Carlo Rapicavoli, direttore dell’Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) del Veneto, che intervistato subido dopo la sentenza della Cassazione aveva ammesso: “Quasi tutti i rilevatori sono solo approvati e non omologati e i proventi sono indispensabili per i bilanci delle amministrazioni locali. Se i verbali per eccesso di velocità fossero annullati con ricorso al Giudice di pace o al Prefetto, gli enti rischierebbero di trovarsi buchi nei bilanci.

E se fosse per questo motivo che i giudici di pace prendono tempo, magari nell’attesa che arrivi in fretta un provvedimento del governo in grado di evitare il default finanziario di tutti quei comuni che devono incassare le multe? In questa puntata di Extra, Claudio Micalizio ne parla proprio con Mario Gatto, presidente di Globoconsumatori.

 

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Cattivissimo – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

A Cattivissimo oggi diamo dei consigli per i primi appuntamenti amorosi. Ad istruirci è...

Sotto Le Stelle del Cinema Romeno, il festival a Roma

Il cinema romeno è passato da Roma. Tra il 5 e il 7 Luglio...

The Passenger – Puntata di Martedì 16 Luglio 2024

A The Passenger non perdiamo di vista l'attualità internazionale commentando insieme ad Alessandro Fornaciari...

Troppe morti in strada, il presidio dei cittadini: “Serve più sicurezza”

Troppe morti in strada, il presidio dei cittadini per "una città più sicura" Ospite in...

ARTICOLI CORRELATI

Cattivissimo – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

A Cattivissimo oggi diamo dei consigli per i primi appuntamenti amorosi. Ad istruirci è...
00:12:20

Sotto Le Stelle del Cinema Romeno, il festival a Roma

Il cinema romeno è passato da Roma. Tra il 5 e il 7 Luglio...

The Passenger – Puntata di Martedì 16 Luglio 2024

A The Passenger non perdiamo di vista l'attualità internazionale commentando insieme ad Alessandro Fornaciari...