26 C
Roma

Approvato il regolamento sanitario internazionale RSI

 

RSI: Approvato il regolamento sanitario internazionale ed è peggio del trattato. “A Viso Scoperto” puntata del 06/06/2024.

L’“Alleanza d’azione per una Svizzera libera” sostiene che l’adozione del “Regolamento sanitario internazionale” riveduto, avvenuta nella tarda notte del 1° giugno 2024 a Ginevra, è molto più grave di quanto possa sembrare a prima vista.

Una versione minima fortemente indebolita dell’IGV è stata adottata sabato scorso – sebbene tecnicamente le modifiche siano illegali, nulle, poiché l’RSI rivisto è stato pubblicato solo poco prima del voto e non come prescritto con più di quattro mesi di anticipo, secondo l’Articolo 55, paragrafo 2, della INTERNATIONAL HEALTH REGULATIONS del 2005:

Il testo di ciascuna modifica proposta sarà comunicato a tutti gli Stati contraenti dal Direttore Generale almeno quattro mesi prima dell’Assemblea della Sanità in cui viene proposto un parere.

Le modifiche all’RSI sono serie e pericolose

“ABF Svizzera” era presente quando, l’ultimo giorno della 77a Assemblea Mondiale della Sanità, sono state adottate le modifiche al Regolamento sanitario internazionale. La versione finale del Regolamento Sanitario Internazionale è stata ora sottoposta ad un’analisi critica, che evidenzia, tra l’altro, i seguenti punti chiave (il corsivo nell’originale):

Il comunicato stampa dell’OMS sottolinea che l’“emergenza pandemica” è ormai stata ridefinita. Secondo questa definizione, una pandemia è “una malattia trasmissibile che si sta diffondendo ampiamente geograficamente in più stati o che presenta un alto rischio di diffondersi in più stati. Una pandemia che supera o presenta un alto rischio di superare la capacità dei sistemi sanitari in questi Stati; che provoca, o corre un alto rischio di causare, significativi disagi sociali e/o economici, compresi l’interruzione del traffico e del commercio internazionale. Una pandemia che richiede un’azione internazionale rapida, equa e maggiormente coordinata con approcci che coinvolgano l’intero governo e l’intera società”.

Quindi se esiste già un “rischio elevato”, abbiamo un’emergenza sanitaria che può far scattare tutte le ulteriori misure previste dal Regolamento Sanitario Internazionale. Quindi praticamente sempre e in qualsiasi momento. A questo punto ci si può chiedere: chi determina quando esiste un “rischio elevato”? 

Con il nuovo RSI Anche la sovranità è stata di fatto ceduta all’OMS

È già stato stabilito che uno Stato membro può ora costringere i passeggeri che ritiene “pericolosi” per la loro salute all’isolamento e alla quarantena e che le aziende di trasporto (private) si trasformeranno in tirapiedi dello Stato dovendo controllare i passeggeri a bordo nell’articolo 27 e in alcuni altri articoli della versione precedente. Ora però questa opzione è stata nuovamente rafforzata ed è stato specificato esattamente come dovrebbero essere i documenti sanitari richiesti o, più chiaramente, i certificati e i codici QR che conosciamo dalla crisi del Corona. Si può presumere che l’OMS desiderasse riconoscerli solo in forma digitale. Ma a quanto pare ci sono state obiezioni da parte dei paesi del sud del mondo. A questo punto è importante approfondire l’ordine del giorno di questi articoli. L’obiettivo è ovviamente quello di poter limitare in qualsiasi momento i viaggi internazionali (vedi obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030) o di limitarli ai viaggiatori che si sottopongono preventivamente alle “misure” necessarie (vaccinazioni, test, ecc.). In senso lato, si potrebbe considerarla una vaccinazione obbligatoria indiretta…

Il trattato rientra dalla finestra grazie al nuovo RSI

Particolare attenzione merita anche l’articolo 13 “Misure di sanità pubblica, compresa la parità di accesso ai prodotti sanitari rilevanti”, che è stato notevolmente ampliato e a prima vista (un’analisi dettagliata deve ancora essere effettuata) sembra che ci siano parti qui dell’accordo pandemico dell’OMS. Probabilmente perché finora non c’è stato alcun accordo sul testo dell’accordo pandemico. Per noi che insistiamo sulla nostra autodeterminazione e integrità fisica, l’accordo pandemico dell’OMS, almeno nella sua ultima versione pubblicata, è secondario e meno minaccioso dell’RSI. Questo contratto è più una sorta di accordo commerciale per quegli attori che introdurranno sul mercato i suddetti “prodotti sanitari rilevanti”. Ciò dimostra quanto sia imperativo monitorare da vicino l’ulteriore sviluppo di questo accordo.

RSI dal sito OMS
RSI dal sito OMS

Conclusioni preliminari dell’AFB Svizzera su RSI

Il rapporto commissionato da ABF Svizzera giunge alla conclusione che l’RSI adeguato deve essere presentato al Parlamento, altrimenti il ​​diritto sovrano della Svizzera verrà pregiudicato. Nel rapporto o Le ragioni di ciò sono elencate nella sintesi del rapporto. Per concedere tempo sufficiente al processo di revisione parlamentare, il Consiglio federale deve ora dichiarare immediatamente l’opt-out [nell’articolo 13 della revisione RSI esiste una clausola che prevede un periodo di grazia fino a due anni per la revisione e l’attuazione scopi, nota.]. Il Parlamento, che esercita la vigilanza ultima sul Consiglio federale, deve invitare quest’ultimo a fare tale dichiarazione in tempo. Questo è l’unico modo per garantire che l’RSI modificato sia democraticamente legittimato. Ciò corrisponde a una delle nostre richieste ai politici.

Non c’è niente da aggiungere a questo, perché in realtà dovrebbe essere ovvio.

 

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Cattivissimo – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

A Cattivissimo oggi diamo dei consigli per i primi appuntamenti amorosi. Ad istruirci è...

Sotto Le Stelle del Cinema Romeno, il festival a Roma

Il cinema romeno è passato da Roma. Tra il 5 e il 7 Luglio...

The Passenger – Puntata di Martedì 16 Luglio 2024

A The Passenger non perdiamo di vista l'attualità internazionale commentando insieme ad Alessandro Fornaciari...

Troppe morti in strada, il presidio dei cittadini: “Serve più sicurezza”

Troppe morti in strada, il presidio dei cittadini per "una città più sicura" Ospite in...

ARTICOLI CORRELATI

Cattivissimo – Puntata di Mercoledì 17 Luglio 2024

A Cattivissimo oggi diamo dei consigli per i primi appuntamenti amorosi. Ad istruirci è...
00:12:20

Sotto Le Stelle del Cinema Romeno, il festival a Roma

Il cinema romeno è passato da Roma. Tra il 5 e il 7 Luglio...

The Passenger – Puntata di Martedì 16 Luglio 2024

A The Passenger non perdiamo di vista l'attualità internazionale commentando insieme ad Alessandro Fornaciari...