36.4 C
Roma

Rapina in villa alle porte di Roma, madre e figlio legati e minacciati con pistola e cacciavite

E’ stato incastrato dalle tracce biologiche lasciate nella villetta, uno dei presunti rapinatori che due anni fa avevano tenuto in ostaggio madre e figlio durante una rapina in villa alle porte di Roma. Per l’uomo un 54enne italiano, con precedenti, è stata disposta la misura cautelare della custodia in carcere e dovrà rispondere dell’accusa di rapina aggravata in concorso.

Rapina in villa alle porte di Roma, madre e figlio legati e minacciati con pistola e cacciavite

I fatti sono avvenuti il 7 aprile 2022 in una villetta isolata in zona “Montagnano” a Cecchina nel comune di Albano Laziale. Secondo quanto ricostruito i banditi, tre uomini con il volto travisato da passamontagna e con indosso guanti in lattice, erano entrati in azione intorno alle 20.30 sorprendendo l’uomo fuori casa.

Leggi anche: Tor Bella Monaca, blitz nei 600 box abusivi di via dell’Archeologia: trovati mezzi rubati

I tre l’avevano quindi costretto ad entrare nella villetta dove era presente anche la madre ultra 70enne. Le vittime sono state poi legate ai polsi con del nastro adesivo e costrette a non muoversi, sotto la minaccia di una pistola e di un cacciavite mentre i ladri rovistavano in tutta la casa.

Messi in fuga dalla vittima

Un tentativo fallimentare però che ha lasciato i banditi a mani vuote. Così non trovando il denaro, i tre hanno costretto il 50enne a consegnarlo portandolo nella propria camera da letto.

A quel punto la vittima approfittando di un momento di distrazione è riuscita a prendere un’arma, legalmente detenuta e ha messo in fuga i rapinatori. Immediata la telefonata al 112 con l’arrivo sul posto dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castel Gandolfo.

Le indagini e l’arresto

Le indagini condotte dai Carabinieri e dirette dalla Procura della Repubblica di Velletri, anche con l’analisi di tracce biologiche repertate sul luogo della rapina, hanno portato a raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico di uno dei presunti autori della rapina, che ha un profilo biologico pienamente compatibile con quello rinvenuto nella villa. L’arrestato è stato associato presso il carcere di Latina, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Farmaci sperimentali e cancro (Con Silvio Sposito)

Farmaci sperimentali e cancro. “A Viso Scoperto” puntata del 14/06/2024. https://rumble.com/embed/pj.v4zpv1a/ Il Dott. Silvio Sposito, specialista...

Finalmente la verità sui farmaci sperimentali (Con Silvio Sposito)

Finalmente la verità sui farmaci sperimentali. “A Viso Scoperto” puntata del 14/06/2024. https://rumble.com/embed/pj.v4zn58i/ Il Dott. Silvio...

Edilizia, boom del settore dopo gli anni del Covid. Adesso però nel futuro c’è il rischio di uno stop – Extra – Mercoledì 19...

In questa puntata light di Extra, Claudio Micalizio propone un dossier sullo stato di...

Non solo Roma – Puntata di Giovedì 20 Giugno 2024

Non solo Roma con Elisa Mariani - Puntata di Giovedì 20 Giugno 2024 Roma, va...

ARTICOLI CORRELATI

Farmaci sperimentali e cancro (Con Silvio Sposito)

Farmaci sperimentali e cancro. “A Viso Scoperto” puntata del 14/06/2024. https://rumble.com/embed/pj.v4zpv1a/ Il Dott. Silvio Sposito, specialista...

Finalmente la verità sui farmaci sperimentali (Con Silvio Sposito)

Finalmente la verità sui farmaci sperimentali. “A Viso Scoperto” puntata del 14/06/2024. https://rumble.com/embed/pj.v4zn58i/ Il Dott. Silvio...

Edilizia, boom del settore dopo gli anni del Covid. Adesso però nel futuro c’è il rischio di uno stop – Extra – Mercoledì 19...

In questa puntata light di Extra, Claudio Micalizio propone un dossier sullo stato di...