28.5 C
Roma

Coppa Davis, presentati a Roma francobollo, moneta e medaglia celebrativi

Un francobollo, una moneta e una medaglia: tre modi per celebrare la vittoria italiana nella Coppa Davis 2023. Lo scorso novembre, infatti, dopo ben 47 anni di attesa, la Coppa Davis si è nuovamente vestita di azzurro, con una netta vittoria 2 a 0 in finale contro l’Australia. Arnaldi, Bolelli, Musetti, Sinner, Sonego e il Capitano Volandri hanno così scritto una pagina indelebile nella storia del tennis mondiale.

Coppa Davis, la celebrazione del trionfo

Il francobollo, emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy e messo in vendita da Poste Italiane, fa parte della serie tematica ‘Lo Sport’. Con una tiratura di duecentomilaquattro esemplari e un valore di 3,60 euro, è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. La vignetta, ideata da Maria Carmela Perrini, ritrae la squadra italiana di tennis alzare il trofeo su uno sfondo bianco, con un nastro tricolore in alto a destra.

Il francobollo include la scritta ‘VITTORIA ITALIANA DELLA COPPA DAVIS 2023’, il nome ‘ITALIA’ e l’indicazione tariffaria ‘A zona 1’. Saranno disponibili anche centomila foglietti, ognuno con il francobollo e una foto della squadra intorno al trofeo, insieme al logo della FITP.

Il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel Angelo Binaghi, ha commentato così l’iniziativa: “Ringrazio il sottosegretario Bergamotto, il Presidente Soro, Poste Italiane per queste splendide iniziative. Credo che il francobollo e la moneta fissino ancora di più nel tempo un’impresa storica che è stata compiuta in modo insperato, per certi versi anche rocambolesco, da un gruppo di ragazzi straordinario, dal loro capitano, e che sta avendo nel nostro Paese un’eco straordinaria. Da gennaio stiamo facendo girare dall’Alto Adige alla Sicilia, per tutte le città dove si sono giocati incontri di Davis negli ultimi 47 anni e nei centri più importanti del nostro Paese, l’originale della coppa che peraltro pesa 130 chili. È un trofeo, forse perché è il più antico del nostro sport, amatissimo dagli italiani. Se la potessimo tenere dieci anni, continueremmo a farla girare perché ce la chiedono davvero da ogni parte d’Italia. Credo sia il segno della nuova popolarità che il nostro sport ha raggiunto in questi anni. Vivere su una nuvola come stiamo facendo noi è sicuramente molto affascinante ma crea delle aspettative altissime: a nome dei ragazzi della squadra dico che ce la metteremo tutta perché una nuova vittoria non arrivi tra 47 anni. Anzi, speriamo che nei prossimi anni si possa realizzare una serie di francobolli e monete per celebrare gli anni d’oro del tennis italiano, come avvenuto con i successi delle nostre ragazze a cavallo tra il 2006 e il 2015”.

Ha aggiunto Fausta Bergamotto, Sottosegretario al Ministero delle Imprese e del Made in Italy: “Sono orgogliosa di essere qui per questa emissione filatelica che rappresenta la manifestazione di sovranità dello Stato quando vuole riconoscere qualcosa di prezioso. Nella serie tematica ‘Lo Sport’ andiamo a festeggiare la vittoria nella Coppa Davis del 2023, un’impresa straordinaria raggiunta grazie alle qualità della squadra azzurra, alle capacità del nostro capitano e alla Federazione Italiana Tennis e Padel che ha lavorato talmente tanto e talmente bene che ha fatto crescere questo sport in modo esponenziale. Oggi ci sono quasi un milione di tesserati, milioni di praticanti, 26 giocatori italiani nei primi 200 della classifica mondiale. Numeri importanti che richiamano l’attenzione su questo sport che sa tenere insieme tante caratteristiche e che dà anche una preziosa lezione di vita: nel tennis, anche quando la partita sembra persa, basta un punto per cambiare tutto. Una squadra così bella e coesa riesce a creare grandi risultati: abbiamo ritenuto insieme al Ministro Urso di inserire questa emissione filatelica per il 2024, e voglio ringraziare l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato e Poste Italiane perché senza di loro non saremmo riusciti a realizzare tutto questo”.

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Show Time – Puntata di 17 Giugno 2024

Nella puntata di Show Time di lunedì 17 giugno con Paciullo in apertura si...

Speciale EdilExpo 2024 – Radio Roma c’è! Parte Sei

Sesta puntata dello spazio dedicato ai professionisti dell’Edilizia: oggi, per EdilExpo 2024, debuttano sul...

Arriva il ciclone africano, 40 gradi a Roma

Stop alle fresche serate di questo mese di giugno: da oggi nel Lazio, e...

A Casa di Amici – Puntata di Lunedì 17 Giugno 2024

https://rumble.com/embed/v4zq2tp/?pub=1bjcm7 Primo appuntamento della settimana con “A Casa di Amici”, il salotto di Radio Roma,...

ARTICOLI CORRELATI

Show Time – Puntata di 17 Giugno 2024

Nella puntata di Show Time di lunedì 17 giugno con Paciullo in apertura si...
00:11:28

Speciale EdilExpo 2024 – Radio Roma c’è! Parte Sei

Sesta puntata dello spazio dedicato ai professionisti dell’Edilizia: oggi, per EdilExpo 2024, debuttano sul...
00:01:07

Arriva il ciclone africano, 40 gradi a Roma

Stop alle fresche serate di questo mese di giugno: da oggi nel Lazio, e...