26.7 C
Roma

Malasanità, danneggiati, indennizzo e risarcimento (Con Denise Barone e Rossella Burzi, 23/04/2024)

 

 

I danneggiati, l’indennizzo e i risarcimenti, la malasanità.

Sono questi gli argomenti di cui parliamo con Rossella Burzi medico legale, tesoriere Fondazione Edward Jenner e Denise Barone criminologa clinica, presidente Fondazione Edward Jenner. La Fondazione Edward Jenner infatti è riuscita ad ottenere il riconoscimento dell’indennizzo per una persona danneggiata, per la prima volta in Italia.

Di pochi giorni fa la notizia apparsa su “La Verità” del 28 aprile secondo cui Nonostante ci siano dei pazienti in possesso di un certificato che attesta la correlazione tra patologie e iniezioni, non riceveranno l’indennizzo. Il motivo? Il tabellario nazionale non include paresi né miocarditi.  Questo purtroppo non è un fulmine a ciel sereno, è un fulmine nella tempesta oscura in cui si trovano le persone danneggiate e i loro parenti. Il ministro della salute Schillaci promette: «Una commissione ad hoc verificherà».

Verificherò che cosa di grazia? Che i danneggiati, molti dei quali oltre alla salute hanno perso anche il lavoro sono stati nascosti e abbandonati da quello stesso stato che li ha ingannevolmente convinti che i farmaci sperimentali non solo erano sicuri ed efficaci, ma che avrebbero protetto loro dalla malattia e i loro parenti fragili dal contagio? Lo stesso stato che li ha obbligati alle inoculazioni pena l’esclusione sociale e l’impossibilità di lavorare e di mantenersi? Questa è la risposta dello stato? Anche se sei stato danneggiato dalle iniezioni non hai diritto nemmeno ad un misero indennizzo?

Sì perché parliamoci chiaro, ottenete un certificato che metta nero su bianco la correlazione, non è affatto facile, ma oggi sappiamo che potrebbe non bastare, non servire, quindi oltre a tutte quelle persone che non vedranno mai riconosciuta la correlazione, nonostante stessero benissimo prima delle inoculazioni, chi la ottiene ma la sua patologia non rientra nel tabellario nazionale resterà comunque escluso dagli indennizzi.

La Fondazione Edward Jenner e i danneggiati

Per fortuna ci sono realtà come la Fondazione Edward Jenner che si prendono cura di questi aspetti.

Jenner è un’associazione no profit e pro veritate, nata per informare, tutelare e salvaguardare i diritti umani e del cittadino, in particolar modo il diritto alla salute. Specialisti e tecnici di ogni settore sono a disposizione per poter seguire dal punto di vista medico, legale e psicologico i Soci e tutti coloro che richiedano la nostra assistenza.

In questo momento di difficoltà, la nostra attenzione va soprattutto rivolta a tutte le persone che hanno riscontrato reazioni avverse alla vaccinazione ANTI COVID19 o a situazioni di malasanità: l’Associazione E. Jenner si avvale di medici specialisti, avvocati, psicologi, consulenti tecnici del tribunale, personale sanitario, biologi e tanti altri professionisti specializzati.

Noi daremo voce a chi non viene ascoltato, a chi viene emarginato e a chi ha bisogno di aiuto, attraverso ricerca, diagnosi, prevenzione, attività terapeutica, assistenza legale e medico-legale. I nostri consulenti vi seguiranno per tutte le pratiche di una eventuale richiesta di risarcimento danni a seguito di reazioni avverse alla vaccinazione o di malasanità. Inoltre organizziamo conferenze, divulghiamo una chiara informazione tramite i mass-media, promuoviamo la ricerca in ambito medico-scientifico e la formazione di personale sanitario e non.

Creiamo assistenza su misura ad ogni necessità perché: per noi la Salute è vita.
Proteggiamola insieme!

Il primo indennizzo ottenuto in Italia

La Fondazione Edward Jenner per il tramite della dott.ssa Denise Barone e con la consulenza medico legale della dott.ssa Rossella Burzi, ha ottenuto per la prima volta in Italia il riconoscimento dell’indennizzo per una persona danneggiata, il 13/09/2022 a Firenze.

L’Iter che porta al risarcimento passa attraverso l’esame della CMO, commissione militare ospedaliera, pertanto il ruolo del medico legale nella richiesta di indennizzo è assolutamente fondamentale ed imprescindibile.

Ma qual è l’iter per ottenere il risarcimento e quali sono i tempi? Lo spiega la dott.ssa Denise Barone, che cita l’importanza del nesso causale e la rilevanza del danno psicologico. Perché un conto è ottenere l’indennizzo, tutt’altra cosa è affrontare il percorso per ottenere il risarcimento. La certezza è che se la richiesta di  indennizzo viene respinta è impossibile chiedere il risarcimento. (L’articolo prosegue dopo l’immagine)

Il percorso per l'indennizzo passa da giudici e medici
Il percorso per l’indennizzo passa da giudici e medici

Numerose le domande a cui rispondono gli ospiti:

Come si stabilisce il nesso causale? E come lo si fa riconoscere alla commissione medica?

La maggior parte dei danneggiati non può ottenere indennizzo? Per mancanza di analisi, impossibilità ad accertare il nesso causale …

Quali analisi e accertamenti medici servono per ottenere l’indennizzo?

Quali sono le patologie da vaccino?

Diritto sanitario, anamnesi, consenso informato, ricetta per vaccinazione, tutti i buchi della profilassi vaccinale di stato.

Perché moltissimi medici ammettono a voce la correlazione ma non lo scrivono? perché non si fa anamnesi del paziente prima e dopo la vaccinazione?

Nella parte finale trattiamo il grande inganno, la guerra psicologica e quella delle parole, l’inganno mass mediatico. Senza dimenticare che al WEF dicono che il Covid è stato una grande opportunità anche per introdurre la digitalizzazione: Il vaccino è stato lo strumento per imporci il green pass e la digitalizzazione, oppure il green pass è stato lo strumento coercitivo per costringere le persone a vaccinarsi?

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

Urbis – Un “Secondo” di Musica – Puntata di Sabato 15 Giugno 2024

https://rumble.com/embed/pj.v4z2jjo/ Un "Secondo" di Musica, questo il tema della puntata. Il "Secondo" di cui parliamo...

Piotta: da Corso Trieste a Villa Ada

https://rumble.com/embed/pj.v4z81xa/ Piotta: da Corso Trieste a Villa Ada Incontriamo Tommaso Zanello, alias Piotta, con cui parliamo...

Roma Party – Puntata di Sabato 15 Giugno 2024

La Regina Madre Henry Pass questo sabato regala tante news divertentissime grazie soprattutto ai...

VivaVoce Sport e Salute – Puntata di Sabato 15 Giugno 2024

In questa puntata di Vivavoce Sport e Salute in onda su Radio Roma News...

ARTICOLI CORRELATI

Urbis – Un “Secondo” di Musica – Puntata di Sabato 15 Giugno 2024

https://rumble.com/embed/pj.v4z2jjo/ Un "Secondo" di Musica, questo il tema della puntata. Il "Secondo" di cui parliamo...

Piotta: da Corso Trieste a Villa Ada

https://rumble.com/embed/pj.v4z81xa/ Piotta: da Corso Trieste a Villa Ada Incontriamo Tommaso Zanello, alias Piotta, con cui parliamo...

Roma Party – Puntata di Sabato 15 Giugno 2024

La Regina Madre Henry Pass questo sabato regala tante news divertentissime grazie soprattutto ai...