30.5 C
Roma

Mattarella nomina 29 nuovi alfieri della Repubblica: c’è anche una ragazza di Roma

C’è anche Giulia una ragazza di Roma che “ha saputo trasformare la sua passione per la tecnologia e le scienze in progetti di utilità sociale” tra i 29 giovani ai quali il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha conferito l’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica”.

Mattarella nomina 29 nuovi alfieri della Repubblica: c’è anche una ragazza di Roma

La scelta dei nuovi Alfieri è stata ispirata dal tema della solidarietà per l’ambiente e per la cultura. Altruismo, generosità e senso di comunità di tanti giovani anche alla luce delle alluvioni che hanno colpito nel 2023 il territorio italiano in particolare la Romagna e la Toscana.

Gli Attestati conferiti dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella valorizzano le azioni di volontariato, gli esempi di cittadinanza attiva, così come le storie di ragazzi che hanno saputo trasformare la passione per la scrittura o per le scienze in un “ponte” per ridurre le disuguaglianze. Non azioni rare, ma esempi di comportamenti di solidarietà spontanea.

La cerimonia di consegna il 13 maggio al Quirinale

“Azioni e sentimenti da incoraggiare – spiega il Quirinale – per diffondere tra i giovani quei valori che possono consentire loro di farsi costruttori di un futuro sostenibile, adulti consapevoli dell’importanza della solidarietà in un mondo attraversato da conflitti, cambiamenti climatici, crisi ambientali”.

La cerimonia per la consegna degli attestati ai nuovi Alfieri della Repubblica nominati dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella si svolgerà al Quirinale lunedì 13 maggio.

Giulia Andreasi Bassi, 18enne romana: la passione per la tecnologia e scienze trasformata in progetti di utilità sociale

Tra i 29 nuovi Alfieri della Repubblica c’è Giulia Andreasi Bassi, residente a Roma, 19 anni a giugno, che ha saputo trasformare la sua passione per la tecnologia e le scienze in progetti di utilità sociale. Giulia ha ideato una soluzione per ottimizzare la gestione dei rifiuti pericolosi in una prospettiva di sviluppo sostenibile. La giovane ha deciso di impegnarsi per mettere le proprie conoscenze e la propria creatività a servizio della comunità, cercando di accelerare i progressi sul piano della sostenibilità ambientale.

In particolare, ha ideato un programma – presentato anche in consessi internazionali – che utilizza i social media e l’intelligenza artificiale per ottimizzare la gestione e lo smaltimento di rifiuti pericolosi. Inoltre, le sue ricerche sulla turbolenza atmosferica dell’immagine solare, svolte anche fuori dai confini nazionali, le hanno consentito di vincere un prestigioso riconoscimento.

Francesco Colasanti, studente di Pofi con riproduzioni 3D ha reso accessibile il museo agli ipovedenti

Arriva dal Lazio anche un altro premiato. E’ Francesco Colasanti anche lui compirà 19 anni il prossimo giugno ed è residente a Pofi in provincia di Frosinone. La passione per la tecnologia, insieme alla sua spiccata sensibilità, gli hanno consentito di ideare delle riproduzioni in 3D per persone ipovedenti utilizzando materiali a basso impatto ambientale. Ed è proprio l’impegno volontario di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale ed archeologico locale che ha premiato Francesco con l’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica”.

“Francesco – si legge nella motivazione – è un ragazzo spinto da un profondo interesse per la storia del territorio in cui vive. Con questo spirito si impegna come volontario in un museo locale. Le sue competenze tecnologiche, unitamente a una spiccata sensibilità, gli hanno permesso di realizzare delle riproduzioni in 3D di reperti archeologici per rendere il museo accessibile anche alle persone ipovedenti, utilizzando materiali innovativi a basso impatto ambientale come l’amido di mais rigenerato”.

Continua a leggere su radioroma.tv

Leggi Anche

“Il Faro Online” nell’approfondimento settimanale a Non solo Roma

Orrore nelle campagne di Latina, lavoratore perde un braccio e viene "scaricato" davanti casa Ospite...

La chef 27enne Ylenia Parente vince il primo “Campionato di Pasta fatta a mano”

Eccellenze italiane, la giovane chef Ylenia Parente vince il primo "Campionato di Pasta fatta...

Roma di Sera – Puntata di Martedì 18 Giugno 2024

Tragedia in via di Tor Bella Monaca dove una ragazza di 25 è morta...

Rione Monti tra traffico, smog e inciviltà: residenti esasperati

Roma, residenti di Rione Monti esasperati: "Troppo rumore, traffico e smog. Qui come un'autostrada" Ospite...

ARTICOLI CORRELATI

00:11:52

“Il Faro Online” nell’approfondimento settimanale a Non solo Roma

Orrore nelle campagne di Latina, lavoratore perde un braccio e viene "scaricato" davanti casa Ospite...
00:10:02

La chef 27enne Ylenia Parente vince il primo “Campionato di Pasta fatta a mano”

Eccellenze italiane, la giovane chef Ylenia Parente vince il primo "Campionato di Pasta fatta...

Roma di Sera – Puntata di Martedì 18 Giugno 2024

Tragedia in via di Tor Bella Monaca dove una ragazza di 25 è morta...